Uccide marito nel sonno, arrestata da Cc

OPPIDO MAMERTINA (REGGIO CALABRIA), 28 FEB - Ha ucciso il marito mentre dormiva colpendolo alla testa con una roncola ed è stata arrestata dai carabinieri. E' accaduto a Castellace di Oppido Mamertina, nel reggino. La donna arrestata è Maria Giuseppina Barca, di 63 anni. La vittima si chiamava Rocco Cutrì ed aveva 71 anni. Ad arrestare l'uxoricida sono stati i carabinieri della Compagnia di Palmi e della caserma di Castellace, insieme a quelli del Nucleo investigativo del Gruppo di Gioia Tauro. Tra Maria Giuseppina Barca c'erano da tempo rancori e dissapori provocati dalla morte del figlio della coppia, Domenico, ucciso nel 2008 al culmine di una lite. Rocco Cutrì, tra l'altro, sarebbe stato vicino alla cosca "Alvaro-Violi-Macrì" della 'Ndrangheta ed era il suocero di Carmine Alvaro, presunto esponente di spicco del gruppo criminale.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Dinami

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...